elettromiografia.net - domande e risposte
E la circolazione?

"Mi si addormenta un braccio, deve essere il sangue che non circola bene"

"Ho formicolio ad un piede, deve essere un problema di circolazione"

"Ho fatto un doppler arterioso o venoso alle gambe perché mi si addormentano i piedi"

...quante volte ci capita di pensare che sintomi come formicolio e addormentamento siano dovuti a problemi di circolazione del sangue?

Ricordate che spesso i sintomi dovuti alla compressione dei nervi, spesso vengono confusi con problemi di tipo circolatorio!

Per esempio, viene intuitivo pensare, per esempio, che quando ci sia "addormenta" un braccio che abbiamo tenuto a lungo appoggiato alla spalliera di una sedia, questo sia dovuto al fatto che il sangue non circola più. La causa invece va riferita alla compressione dei nervi che trasportano le informazioni sensitive (e che quindi causano il formicolio) e quelle motorie (e che quindi non ci fanno muovere bene il braccio). Quando eliminiamo la causa della compressione sentiamo che il braccio torna a muoversi e poi a percepire la sensibilità; questo spesso si accompagna a dolore, chiamato "iperestesia", dovuto al fatto che il segnale nervoso sensitivo, fino a quel momento ridotto, arriva al sistema nervoso centrale piĆ¹ accentuato. Se l'"addormentamento" fosse dovuto ad un problema circolatorio, il braccio dovrebbe diventando pallido, freddo ed il battito al polso ridursi fino a scomparire. Questo invece non accade: questa è la dimostrazione che il problema riguarda la compressione dei nervi, non delle arterie che trasportano il sangue!

Lucio Marinelli, 22 Agosto 2015
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale